Simulazione Graduatoria Unica Nazionale

Online la prima e sola simulazione di Graduatoria ad Esaurimento Unica Nazionale.
La ipotizzano tutti da tempo e voglioilruolo la simula e, con un solo click, è possibile esaminarne gli aspetti per tutte le classi di concorso. Inserisci la tua classe di concorso e visualizza quale sarebbe la tua posizione ed i posti disponibili complessivi nella graduatoria unica nazionale.

Provalo subito scegliendo la classe di concorso per la quale desideri consultare la simulazione

Scorri Graduatorie

Online le Graduatorie ad Esaurimento Definitive 2014/2017!.
Naviga tra le graduatorie ad esaurimento arricchite da informazioni quali: posti disponibili per il ruolo, ultimi nominati per incarichi a tempo indeterminato e determinato, graduatorie esaurite, ultimi nominati in ruolo o a tempo determinato. Sono consultabili tutte le graduatorie ad esaurimento di ogni ordine e grado dal 2009 al 2014.

Provalo subito inserendo provincia e classe di concorso che desideri consultare

Migliori Scuole

Scopri quali sono le scuole con maggiori opportunità di impiego per la tua materia.
Inserisci la provincia e la tua classe di concorso di tuo interesse. Il sistema ti fornirà un elenco di scuole, ordinate in base al numero di cattedre e ore residue della materia di tuo interesse presenti in ogni istituto.

Provalo subito inserendo provincia e classe di concorso

Migliori Classi di concorso

Scopri quali sono le materie che puoi insegnare con il tuo titolo di studio. Inserisci la tua laurea/diploma e clicca su Cerca. Il sistema ti fornirà un elenco delle classi di concorso alle quali puoi accedere e, se sei abbonato, ti suggerirà le classi di concorso migliori per te sulla base delle opportunità occupazionali nelle province di tuo interesse.
Provalo subito! Inserisci qui il tuo titolo di studio

Provincia Migliore

Indica la tua abilitazione e il tuo punteggio. Il sistema calcola per te quale posizione occuperesti in tutte le province italiane. Puoi così confrontare questa informazione con quanti posti in ruolo e incarichi a tempo determinato sono stati assegnati quest’anno in una determinata provincia.

Provalo subito inserendo la tua Classe di Concorso e i tuoi punti

Flussi migratori previsionali

Risultati del sondaggio "In quale provincia vuoi stare? (2014)"

Scorri Concorso

Naviga tra le graduatorie del Concorso Docenti DDG 82/2012. Qui le potrai trovare raccolte tutte su un’unica piattaforma e, per ogni graduatoria, potrai visualizzare posti messi a bando e ultimo immesso in ruolo.
In questo modo saprai quanti vincitori devono ancora essere assunti da Concorso.

Provalo subito inserendo regione e classe di concorso che desideri consultare

Ultime dal Blog

Ultime dal blog

TFA VERIFICA TITOLI DI ACCESSO – EMANATA NOTA MIUR.

Oggi il Miur ha emanato la nota prot. 9361, avente per oggetto: “Tirocinio Formativo Attivo. Verifica titoli di accesso”. Con tale nota, indirizzata agli UU.SS.RR., si invitano tali uffici, a conclusione del test preliminare, successivamente alla pubblicazione dei decreti regionali di ammissione alle prove scritte e, in vista dell’imminente pubblicazione del calendario di tali prove, a voler far completare, dagli uffici competenti, le operazioni di controllo dei titoli di accesso alle prove selettive del secondo ciclo di TFA; si precisa, inoltre, che tali titoli sono quelli contenuti nei DD.MM. 30/1/1998, n. 39, 9/2/2005, n. 22, nonché quelli equipollenti, ai sensi del DM 9/7/2009, a quelli previsti da tali decreti. La nota effettua, altresì, alcune precisazioni, quali la validità per l’ammissione al TFA per la classe di concorso A019, della laurea in Scienze politiche di vecchio ordinamento, conseguita successivamente all’a.a. 2000/2001. Si precisa, infine, che i diplomi accademici di II livello, rilasciati dalle istituzioni AFAM, sono, ai sensi della legge di stabilità per il 2013 (art. 1, comma 104), titoli di ammissione al TFA per le relative discipline artistiche e musicali.   MIUR_Nota_9361-14

Ultime dal Blog

Ultime dal blog

III fascia ATA: chiarimenti Allegato D4.

Giungono in redazione richieste di chiarimenti sul corretto utilizzo del Modello di depennamento Allegato D4 per il rinnovo delle graduatorie d’istituto di terza fascia ATA per il triennio 2014/2017. Di seguito forniamo semplici chiarimenti per fugare ogni dubbio. L’aspirante già inserito per altro profilo nelle graduatorie provinciali permanenti, negli elenchi provinciali ad esaurimento o nelle graduatorie provinciali ad esaurimento deve presentare la domanda nella provincia ove è già inserito. Qualora desideri presentare la domanda in altra provincia deve obbligatoriamente chiedere il depennamento dalla graduatoria provinciale permanente o elenco provinciale ad esaurimento (30 giorni) compilando il modello allegato D4. Gli elenchi provinciali dei 30 giorni (D.M. 75/2000) sono ad esaurimento, non è possibile, cioè, presentare nuove domande di inserimento. Conseguentemente, diversamente da quanto è previsto per le graduatorie del concorso per titoli (24 mesi) chi chiede il depennamento dall’elenco provinciale per potersi inserire nelle graduatorie d’istituto di terza fascia di una diversa provincia, successivamente non potrà più chiedere l’inserimento nell’elenco provinciale dei 30 giorni nella nuova provincia. L’aspirante iscritto nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi), negli elenchi provinciali ad esaurimento (30 giorni) o nella graduatoria provinciale ad esaurimento di collaboratore scolastico deve, nel caso intenda cambiare provincia, presentare domanda di depennamento, compilando esclusivamente l’apposito modello D4. La domanda di depennamento, unica per tutti i profili, deve essere presentata con riferimento a tutti i profili per i quali si risulti inseriti nelle citate graduatorie e/o elenchi. L’istanza di depennamento determinerà la cancellazione, a partire dal 1/9/2014, dalle suddette graduatorie e/o elenchi provinciali e dalle correlate graduatorie di circolo e di istituto per tutti i profili professionali riferibili alla provincia in cui è stato richiesto il depennamento La domanda di depennamento deve essere inviata all’USP della provincia da cui si chiede di essere cancellati tramite consegna a mano o con raccomandata r/r entro il 08/10/2014.

Ultime dal Blog

Ultime dal blog

15 settembre: si torna a scuola tra proposte e malcontenti.

Primo suono della campanella per circa 8 milioni di studenti che oggi sono ritornati sui banchi di scuola dopo la lunga pausa estiva. Un rientro in classe che coincide con l'avvio della consultazione online sulle linee guida per la scuola varate dal governo nei giorni scorsi. E’ tutto il Governo oggi ad entrare in classe per il primo giorno di scuola. I titolari dei dicasteri del governo Renzi hanno risposto all'appello recandosi ciascuno in un istituto, per lo più quello dove hanno studiato, per confermare, con la loro presenza, che l'esecutivo in carica ritiene davvero la scuola una priorità. Il presidente del Consiglio ha scelto di celebrare l'avvio dell'anno nell’Istituto Don Puglisi di Palermo dedicata al sacerdote ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993. "Combatteremo la mafia ogni giorno, cominciando proprio dalle scuole", ha aggiunto il presidente del Consiglio prima di parlare della piaga del precariato: ""Nella scuola ci sono 149mila persone che hanno l'obbligo di essere assunte". Li portiamo dentro non per farli contenti ma perché siamo in condizione di valorizzare il merito e chi fa bene il proprio dovere non ha nulla da temere. Con la prossima legge di stabilità cambieremo il sistema di funzionamento della scuola", ha concluso il premier. La titolare dell'Istruzione, Stefania Giannini, è rimasta invece nella Capitale e ha visitato una scuola della periferia romana, l'istituto tecnico agrario "Emilio Sereni". Il ministro comincerà da lì l'annunciato tour per parlare della "Buona scuola", che toccherà anche il suo liceo di Lucca. Sparsi per lo stivale gli altri membri del Governo: il ministro Gian Luca Galletti è atteso alla scuola Marconi di Bologna, il ministro Maurizio Lupi alla Cabrini di Milano mentre il ministro Giuliano Poletti all'istituto tecnico Scarabelli di Imola. Non sono mancate le proteste. A Palermo, davanti all'Istituto Don Puglisi i docenti precari hanno manifestato contro il governo. "Chiediamo la stabilizzazione, l'immediata immissione in ruolo. Nella scuola ci sono cattedre vuote". I manifestanti hanno striscioni con scritto "Premiate il merito", "Esclusi senza motivo". Sul fronte sindacali le OO.SS. di categoria lanciano la campagna #Sbloccacontratto: una raccolta di firme del personale della scuola, che già nel titolo annuncia le intenzioni. Il Governo annuncia un nuovo blocco del contratto e degli aumenti per anzianità, mentre ipotizza “scatti di merito” (solo per il 66% dei docenti) che comunque partirebbero solo dopo il 2018. Il risultato? Nessun aumento, per nessuno per altri tre anni. Retribuzioni ferme fino al 2019. Un meccanismo di riduzione che per il triennio 2016-1018 vale oltre un miliardo di euro. E’ il caso di dirlo: se questo è il primo giorno, chissà come saranno i prossimi mesi!

Ultime dal Blog

Ultime dal blog

Graduatoria III fascia ATA scheda titoli di accesso.

Giungono in redazione richieste di chiarimenti sui titoli di accesso previsti per il rinnovo delle graduatorie d’istituto terza fascia per il triennio 2014/17 del personale ATA. Di seguito una semplice scheda di sintesi. I TITOLI DI ACCESSO RICHIESTI SONO DIFFERENZIATI TRA: Aspiranti già inclusi in precedente graduatoria del personale ATA o che abbiano prestato almeno 30 giorni di servizio: Per questi aspiranti restano validi, ai fini dell’ammissione per il medesimo profilo e/o area professionale degli assistenti tecnici, i titoli di studio in base ai quali: • Risultano inseriti nelle seguenti graduatorie: - graduatorie provinciali permanenti dei concorsi per titoli (24 mesi -art. 554 del D.Lvo 297/94) - elenchi provinciali ad esaurimento (30 giorni - D.M. 75/2000) corrispondenti al profilo richiesto - graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico - graduatorie di circolo e di istituto di 3a fascia valide per il triennio 2011/2014 (D.M. 104/2011) • Hanno prestato almeno 30 giorni di servizio N.B.: i trenta giorni di servizio devono essere stati prestati anche in modo non continuativo, nella scuola statale e in posti corrispondenti al profilo, e/o area professionale degli assistenti tecnici, richiesti. Nuovi aspiranti mai inclusi in una graduatoria del personale ATA Per i nuovi aspiranti i titoli di studio richiesti per l’inserimento sono quelli previsti nella sequenza contrattuale siglata il 25 luglio 2008, cioè: - Assistente Amministrativo Diploma di maturità - Assistente Tecnico Diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale richiesta. N.B.: Le specificità sono quelle definite, limitatamente ai diplomi di maturità, dalla tabella di corrispondenza titoli - laboratori vigente (All. C ) - Cuoco Diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione settore cucina. - Infermiere Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere. - Guardarobiere Diploma di qualifica professionale di Operatore della moda - Addetto alle Aziende Agrarie Diploma di qualifica professionale specifica: a) Operatore agrituristico; b) Operatore agro-industriale; c) Operatore agro-ambientale - Collaboratore Scolastico: - Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale - Diploma di maestro d’arte - Diploma di scuola magistrale per l’infanzia - Diploma di maturità - Attestato (triennale) e/o Diploma professionale (triennale) rilasciato o riconosciuto dalla Regione

Ultime da Quesiti & Risposte

docente inserito in II fascia GI, puo fare domanda III fascia ATA?

docente inserito in II fascia GI, puo fare domanda III fascia ATA? Il dubbio sorge leggendo l'articolo 4 del D.M. 717 del 5/9/2014 dove c'è scritto: (g) a scelta del candidato, nel caso in cui abbia prestato almeno 30 giorni di servizio anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto e non sia gia inserito nelle graduatorie provinciali permanenti, negli elenchi provinciali ad esaurimento, nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, nelle correlate graduatorie di circolo e d'istituto di prima o seconda fascia per ii medesimo e/o altro profilo professionale richiesto di alcuna provincia. altro profilo professionale è inteso anche docente? non è specificato. grazie a chi mi risponderà...